Versão em português 中文版本 日本語版
Polish version La version française Versione italiana
Русская версия English version Deutsch Version

Articoli su Kobryn: Come una parte dell'Impero russo

A libertà, rivoluzione verso

L'inizio di nuovo secolo, apparisca, non prometta cambiamenti speciali nella vita di Kobryn. Qui non si è riunito, così come ancora prima, per costruire le grandi imprese o moltiplicare il numero di scuole per la gente. Ma l'amministrazione imperiale ha attaccato alla città un significato militare certo, avendolo trasformato in gran punto di mobilitazione. Durante la guerra russo-giapponese del 1904 — il 1905 in Kobryn una quantità importante di parti che allora andarono a Manchuria fu formata. E i messaggi presto tristi hanno cominciato a venire sopra l'Oriente. Ma il massacro ancora più sanguinoso a Palace Square in San Pietroburgo tremò il 9 gennaio 1905 kobrinchan. E qui su strade di città le prime proteste hanno apparito. La rivoluzione ha cominciato.

Le autorità locali hanno sperato nell'aiuto delle divisioni militari alloggiate in Kobryn. Ma solo i poliziotti partecipati in "instaurazione di ordine", tra fermentazione di soldati sono stati osservati. In baracche ci sono stati depliant che estendono RSDRP. L'attività speciale è stata mostrata da reclute di età avanzate che sono state messe in un feudo "la Provincia". Il 21 luglio 1905 loro che un sistema amichevole ha fatto alla città dove in questo tempo riunito su Market square molti cittadini e contadini vicini che sono arrivati ancora prima alla contrattazione. I contestatori hanno riempito tutto il centro, ha parlato su alieno di guerra con la gente, su intenzioni criminali di autocrazia, cantata: "Abbasso lo zar!". La polizia senza successo ha provato a disperdere il pubblico, è stata data il rifiuto amichevole, avendo messo in fuga. Nel frattempo le forze qui di rappresaglia sono state già dirette, ad alloggiare là è arrivato truppe governative giuste.

Il 17 ottobre 1905, quando ci fu un manifesto imperiale, Kobryn fu catturato da dimostrazioni di nuovo. Nella promessa della gente di libertà illusoria lasciata con bandiere rosse e slogan: "Abbasso l'autocrazia!". Su Ratnenskaya Street i contestatori sono andati a "Provincia", che spera in sostegno di reclute. Ma qui sono stati già aspettati dai cosacchi che hanno usato frustate e i controllori.

Perfino nell'estate del 1905 a stazione kobrinsky l'ufficio dell'unione ferroviaria ogni russa con a capo il comitato eletto da lavoratori locali fu formato. K. A. Kondratyev (il presidente), E. M. Skarkovsky, io. O. Grishko, E. K. Gaaz e N. Bogatko sono stati una parte di comitato. I lavoratori di ferrovia hanno organizzato un team combattente che si è armato delle cime di ferro fatte qui in un workshop. Komitetchiki ha organizzato incontri su cui le richieste politiche sono state fatte, la relazione attiva stabilita con altri comitati di sciopero. E in ottobre 1905 amichevolmente presero parte allo sciopero ogni russo di lavoratori di ferrovia. Lo sciopero sulla ferrovia di Polesia presto è stato sostenuto da dipendenti postali e per cavi di Kobryn, allora l'insegnante di scuole di città e scuole rurali. Anche molte piccole imprese della città striked.

Il 12 dicembre 1905, quando in lotte lontane Di Mosca su Krasnaya Presnya furono sviluppati, il telegramma inquietante si allontanò da Grodno al governatore generale vilensky: "... a causa di uno sciopero dei lavoratori di ferrovia di Polesia la contea di Kobryn è tagliata assolutamente via in senso di mezzi di comunicazione". Ha significato che chasteners non può raggiungere la città ribelle e le misure urgenti sono richieste. In due giorni "La condizione sulla protezione rafforzata" per un periodo di un anno fu applicata alla contea. Avendo ricevuto una libertà piena di azione per soppressione di tutti i dissidenti, le autorità della polizia di Kobryn con a capo il poliziotto di distretto Lukin zelantemente sono passate alle cose serie. Presto il trattamento ruvido con partecipanti dell'incontro che si è riunito in una cinepresa (un angolo di presente Internazionale e le strade di ottobre) seguito.

Quasi tutto l'anno, dalla primavera, il cielo kobrinsky fu illuminato con incandescenze dei fuochi vicini e lontani delle sere. Questi sono contadini fatti uscire "uno squittio rosso" — ha bruciato feudi di proprietari terrieri. Nel 1905 — il 1906 nella contea là furono circa duecento spettacoli aperti, alcuni di loro sviluppato in conflitti armati. Nel villaggio di Molodovo i lavoratori stagionali che colpisce d'impianto smolokurenny del proprietario terriero Skirmunt sono stati venuti al salvataggio di circa trecento contadini. Hanno provato a rilasciare dieci arrestati chi i gendarme stavano per accompagnare alla città. Ma il proprietario terriero ha causato uno squadrone di dragone. I contadini coraggiosamente respinti da fare pressione con controllori sul dragone, ma sono stati costretti a recedere.

La fama speciale è stata ottenuta da eventi in Ilovsky volost dove gli abitanti di parecchi villaggi hanno condotto la lotta feroce contro il proprietario terriero Shemet e il suo gayduka. A capo di abitanti di villaggio ci sono stati K. Rachko e M. Nichiporuk che ha sviluppato il piano di azione. Avendo armato di fucili da caccia, un forcone e cime autofatte, avendo preso parecchie grandi bottiglie di cherosene che è salito sono andati verso un feudo. Ma il proprietario terriero già è riuscito a causare una società di soldati, la prestazione è stata soppressa, alcuni istigatori sono presi.

I dati su affari in distretto di Kobryn sono arrivati allo zar che ha raccomandato: "... Il decreto reale dato al senato dirigente del 25 novembre di questo anno, periodo di validità della Condizione sulla protezione rafforzata entrata in contee di Kobryn e di Pruzhansky è prolungato fino al 8 dicembre 1908". L'arresto all'inizio di gennaio 1906 di comitato di ufficio kobrinsky dell'unione di lavoratori di ferrovia fu il risultato di potere illimitato di rappresaglia. Polesia road di uno dell'ultimo sciopero finito. Anche gli organizzatori di uno sciopero di insegnanti si sono sottoposti ad arresto. Le copie di Programma di RSDRP sono state ritirate da alcuni di loro.

Gli eventi del 1905 nel territorio della contea di Kobryn danno il territorio per presumere che qui alcun gruppo o l'organizzazione di partito hanno lavorato. Le conferme purtroppo documentarie di esso non sono rimaste, è necessario piegarsi su dimostrazioni indirette. Per esempio, sul fatto che in vicino a Brest ci fu un'organizzazione forte RSDRP che ebbe perfino la casa di stampa di metropolitana. È abbastanza possibile che sono stati collegati da K. Rachko da Ilovsk con esso, gli insegnanti rurali E. Hvedosyuk da Kiselevtsev e A. Kalinovsky da Lipnik. Tutti loro hanno studiato a università di Vilensky, uno dei centri di movimento rivoluzionario. Anche il fatto che dal 1906 K. Rachko cominciò a edificare nel villaggio di Zakrosnitsa è piuttosto interessante. Il suo nome si incontra a pagine del giornale Pravda di quegli anni lontani. Il 14 agosto 1913 Bolshevist "la Verità Del nord" (uno di titoli legali del giornale) ha messo l'articolo dell'insegnante su un'angoscia di contadini di Zakrosnitsky volost della contea di Kobryn.

In agosto 1914 la guerra imperialistica mondiale cominciò. Non è riuscito a esser cancellato a memoria della vittima della guerra russo-giapponese come di nuovo i messaggi sull'ucciso e feriti hanno cominciato ad arrivare. E tra un anno quando il comando imperiale decise di consegnare la fortezza di Brest senza lotta, diventò chiaro che le truppe di Kobryn kayzerovsky occupano. Su Mosca la strada maestra di Varsavia sull'Oriente mescolato con le migliaia di parti recedenti di rifugiati si è estesa. Vicino su strade di campagna ha guidato greggi. La gente ha lasciato posti nativi, senza sapere se ritorneranno presto.

Il 22 agosto 1915 la città quasi vuota e deserta fu entrata dalle truppe tedesche. Le rapine hanno cominciato, i fuochi durante quale i viali nel mercato bruciato, la costruzione della stazione ha spiegato e sono molte case. Il fronte, avendo tolto in direzione orientale su più di cento magliette intime, si è fermato al di là di Baranovichi.

La guerra bruscamente ha aumentato l'attività rivoluzionaria di masse. In febbraio 1917 l'autocrazia fu rovesciata. Il partito bolscevico sotto la direzione di V. I. Lenin si è diretto verso una rivoluzione socialista. Molti di rifugiati kobrinsky testimoniarono come gli eventi di febbraio per ottobre si svilupparono, alcuni gli parteciparono. Vittoria di rivoluzione di ottobre. Il decreto su pace e l'offerta del governo dei soviet di fermare la guerra gli hanno dato la speranza in ritorno rapido a casa.

In marzo 1918 il mondo fu firmato con la Germania — ingiusto, ma estremamente necessario per la repubblica dei soviet. Le truppe tedesche sono rimaste nei territori occupati. Tra quel che di condizioni di pace particolarmente ha eccitato rifugiati: gli hanno permesso di ritornare a posti nativi. Ma il ritorno adesso fu la gente con altra vista, confinarono a idee danti la vita di Gran ottobre. Le prime trasformazioni socialiste in Russia hanno fatto l'impressione indelebile su loro. Qui loro come se venisse per essere nel passato di nuovo — gli stessi proprietari terrieri, i pugni, i commercianti e i fabbricanti.

Ha ritornato non solo sopra l'Oriente, ma anche sopra l'Ovest, sopra la prigionia tedesca. Tra antichi soldati Di Nikolaev I. Zhavoronok e M. Shimansky sono ritornati a Ilovsky volost della contea di Kobryn. E nel proprietario terriero dello Shemet volost a chi gli invasori hanno patrocinato ancora brandito. Gli abitanti di Ilovsk e i villaggi vicini molto tempo far soffrendo del proprietario terriero si sono estesi agli abitanti di villaggio di ritorno. È stato deciso creare il gruppo di guerriglia. L'allodola e Shimansky istituirono relazioni con l'organizzazione sotterranea RCP che si alzò in Kobryn in settembre 1918//. R gli E sono stati la sua parte V. D. Mickiewicz (segretario). Bartenbaum, G. Pantel, D. Levchuk. I lavoratori sotterranei sono riusciti a consegnare nel bosco di Detkovichsky dove ci sono stati guerriglieri, l'arma e munizioni, letteratura illegale. La prima operazione è stata presto compiuta — il feudo di Shemet è schiacciato. Il proprietario terriero ha provato a correre, ma né lui, né i suoi domestici-gayduki hanno evitato la punizione. Comunque al giorno seguente là arrivò chasteners. Sono riusciti a catturare parecchi guerriglieri — M. Shimansky, D. Sokolyuk e M. Ovdeyuk. I vendicatori nazionali sono stati colpiti da tedeschi. Questi sono i primi combattenti per il potere dei soviet che sono caduti della terra kobrinsky.

Il gruppo di guerriglia sotto me. Il comando di Zhavoronk ha trasferito la base al distretto del villaggio di Smolyarnya e ha continuato la lotta. L'organizzazione Kobryn si è estesa a scapito di nuovi lavoratori sotterranei:N. Qureshi, P. Qureshi, F. Kachangko, S. Kulesh e altri. Le celle sotterranee nei vicini villaggi hanno cominciato a esser create. Nei fratelli di Novoselkakh Sakharuki ha creato il gruppo di guerriglia.

In febbraio 1919 la metropolitana kobrinsky decise di rilasciare gli ostaggi che si struggono in prigione. L'attacco è stato preparato da D. Levchuk e G. Pantel. Ma questi piani non sono stati destinati a esser effettuati. Il 10 febbraio 1919 gli invasori tedeschi furono sostituiti dai legionari di Pilsudsky. La guarnigione nella protezione di città di prigione è aumentata, amplificato, gli arresti hanno cominciato. Verso il villaggio di Smolyarnya la spedizione di rappresaglia è andata. I lavoratori di metropolitana di città non sono riusciti ad avvertire guerriglieri e quelli appariti in un ambiente. Diciassette persone sono morte, solo parecchio sono riusciti a partire. Tra rotto c'è stato anche Ivan Zhavoronok. Fuggendo pilsudchik, ha attravesato la frontiera di Russia dei soviet e ha preso parte a guerra civile successivamente. L'organizzazione sotterranea della città è riuscita a evitare un fallimento.

Il governo di proprietario terriero e di borghese reazionario della Polonia, senza volere andare per trattative di pace con lo stato dei soviet, ha continuato di occupare nuovi territori. Nella primavera del 1920 le truppe polacche arrivarono a Berezina. Attraverso Kobryn verso Pinsk spesso ci sono stati treni con truppe e le braccia, e indietro — con pane e bestiame. I lavoratori sotterranei hanno deciso di mettere questa strada maestra fuori uso. V. D. Mickiewicz che lavora a stazione è andato alla carica a Stanislav Kulesh, lo switchman, per organizzare il naufragio di treni. Avendo scelto un momento giusto, S. Kulesh ha diretto la struttura forte caricata che va a velocità piena dal partito pinsky alla partenza di scaglione militare Kobryn. Tutta la strada è stata ripiena su d'auto. Sul fronte dove l'approccio si è preparato, gli strumenti, le auto e i pontoni non sono arrivati, e il grano e il bestiame sono rimasti sul posto. Il lavoratore sotterraneo - lo switchman al sicuro è uscito dalla città sotto un nome falso (il passaporto che è stato provvisto in anticipo). Questa diversione ha spaventato la polizia e il controspionaggio, in arresto quasi tutti i lavoratori di ferrovia sono arrivati, ma alla mancanza di prove presto li fa uscire. L'operazione con destrezza concepita diretta senza perdita.

In giugno 1920 il contrattacco di esercito Rosso cominciò, e Kobryn fu rilasciato il 30 luglio. Il ritiro dell'avversario è stato coperto da un treno blindato. Il suo sparo di mitragliatrice ha falciato un plotone di uomini militari rossi come i tiratori al villaggio Polyatichi. Sulla loro tomba di massa sin da quando i fiori freschi sempre si trovano, e l'obelisco è istituito oggi.

Il 31 luglio 1920 nella città ci fu un comitato di militari rivoluzionari di distretto — il primo corpo del potere dei soviet sulla terra kobrinsky. Pavel Efremovich Horoshilov, il comandante di una delle parti rosse liberando la città di Kobryn è diventato il suo presidente. P.E. Horoshilov è un soldato professionale, successivamente ha partecipato alla Grande guerra Patriottica che ha finito nel grado del generale di divisione. Anche E. Bartenbaum, Kulev e l'insegnante V. Karlitsky (il segretario) sono stati una parte di VRK. Revk ha avuto luogo nella costruzione di antica tesoreria su Banca (al giorno d'oggi Komsomol) il quadrato dove adesso c'è una scuola di musica. Nel primo ordine del 31 luglio 1920 il revky dichiarò che tutta la completezza del potere nella città e la contea passa a comitato rivoluzionario e militare provvisorio. Corrispose alla situazione del 24 ottobre 1919 firmata da V. I. Lenin secondo chi tali comitati furono creati durante tempo le elezioni precedenti a consigli locali. Poiché adesso i reparti di VRK sono stati impegnati in tutti gli affari della città: militari, lavoro, previdenza sociale, istruzione nazionale e assistenza sanitaria, cibo, terra.

P.E. Horoshilov è il primo presidente di Kobryn VRK

Nei primissimi giorni di attività di VRK la milizia di città e di distretto che fu stata a capo da F. I. Fedosyuk, antico lavoratore sotterraneo fu organizzata. I lavoratori sotterranei comunisti hanno ricoperto anche altre cariche importanti nella città. N. Kuresha e P. Kuresha sono diventati comandanti militari, P. I. Fedosyuk ha diretto il lavoro di ufficio di distretto di un gubchek quale parte sono stati E. Horoshilov — il primo presidente anche D. Levchuk e Kobryn VRK G. Pantel. I comunisti che hanno passato la scuola severa di lotta illegale sono stati conduttori affidabili in vita di tutte le azioni di partito.

Il posto principale tra loro è stato preso dall'aiuto all'esercito Rosso che continua di fare un passo sull'Ovest. Il 9 agosto 1920 il revky obbligò tutta la popolazione di lavoro della città a compiere un compito su riattrezzature di una striscia ferroviaria stretta in largo da Kobryn a Gorodts e più lontano su Drogichin. In lucente, dinamico e, forse, ingenuo, a un'occhiata presente, linee dell'ordine tutto il pathos di quegli anni infocati, riformativi fu riflesso: "... Il Soldato rosso del fronte ha bisogno del rifornimento corretto e regolare, è necessario alleviare la sua sofferenza che trasferisce a causa di mancanza di servizio di treno. I lavoratori e i contadini di Kobryn Rosso hanno bisogno di contattare la testa — la repubblica dei soviet. A stazione ferroviaria di Kobryn Rosso il ruggito e il fischio del motore devono esser sentiti..."

Questo lavoro strategicamente importante il padrone della stazione V. D. Mickiewicz — che ha diretto che negli anni di professione organizzasse la diversione qui. Presto da Pinsk là è arrivato il primo treno con attrezzature militari. Comunque in occidentale la traccia di napravleniishiroky non è stata diretta per esser finita la stazione di Zhabinki ulteriore.

VRK ha effettuato la preparazione del cibo, principalmente organizzandosi raccogliendo in feudi dei proprietari terrieri che corrono per Insetto. Prodotdet il comitato di foraggio e di cibo ha distribuito a due indirizzi: popolazione militare e povera rossa, particolarmente rifugiati. Tutti i mulini privati, le panetterie e altre imprese hanno lavorato sotto controllo di un revkom.

Nei primi giorni del potere dei soviet l'appello in esercito Rosso fu dichiarato. Molti di non le persone soggette a telefonata su hanno fatto volontari, aiutati con treni di vagone. La lotta attiva contro controrivoluzione, il gangsterismo è stato condotto. Le azioni per normalizzazione di condizioni di vita della popolazione sono state realizzate. Ci sono stati biblioteche prima nazionali, sale di lettura e club. I lavoratori d'istruzione ebbero molti casi: è stato necessario organizzare il lavoro di scuola su nuove basi, prendere la formazione il numero massimo di bambini e adolescenti. I compiti ancora grandi sono stati prima di zemotdely in connessione con ridistribuzione di terre e territorio nella contea tra il lavoratore del contadiname. Ma, purtroppo tutto questo non è riuscito a esser effettuato.

Nel mezzo di voci di disturb& di agosto su fallimenti sul fronte Occidentale, su ritiro di esercito Rosso cominciò a raggiungere la città. Alla fine di agosto 1920 Kobryn revky disse arrivederci al presidente vigoroso P. E. Horoshilov che fu urgentemente ricordato sul fronte. VRK continuò un lavoro faticoso nella città e la contea, ma ogni giorno l'approccio di un temporale militare fu sempre più chiaramente sentito. Il 13 settembre l'esercito Rosso lasciò Kobryn. Revk si trasferì a Drogichin e per il momento effettuò le funzioni in territori vuoti della contea. Comunque presto è stato necessario esser evacuato a Gomel. Qui il 17 ottobre 1920 il comitato di militari rivoluzionari di Kobryn, il primo corpo del potere dei soviet nella città, fu abolito.

Commenti