Versão em português 中文版本 日本語版
Polish version La version française Versione italiana
Русская версия English version Deutsch Version

Articoli su Kobryn: Come una parte dell'Impero russo

Guerra patriottica del 1812

L'invasione di Napoleon

Lotta vicino a Kobryn — sconfitta piena 15 il (27) luglio 1812 le truppe russe di equipaggio anglosassone nella città di Kobryn allo stadio iniziale di guerra Patriottica del 1812. È considerato la prima grande vittoria delle truppe russe in guerra Patriottica. Il 24 giugno 1812 Napoleon si intromise nell'Impero russo sul fronte largo da Brest in Belarus a Baltico nel nord. Le forze principali di Neman passato francese in Lituania e hanno lavorato contro i 1i e 2i eserciti russi messi là. Nel sud l'Insetto fluviale è stato passato dal 33 mila caso austriaco di Schwarzenberg che mettono truppe a Belarus secondo il contratto alleato dell'impero austriaco con Napoleon. L'Austria fu costretta a partecipare alla campagna russa del 1812 come il vassallo francese, comunque permise alle istruzioni di segreto del comandante Schwarzenberg di non essere zelante e non allontanarsi lontano da confini.

Schwarzenberg è stato resistito dal 3o esercito di osservazione di russi di un generale da cavalleria di Tormasov che il numero fortemente varia in documenti diversi. Su struttura regolare gli storici contengono in esso fino a 45 mila, Clausewitz determina il suo numero in 35 mila, e il principe Vyazma (il comandante della 15esima divisione come una parte del 3o esercito) nelle note menziona 25 mila efficienti nel 3o esercito, 160 strumenti e le guarnigioni di Belarus e il Nordovest di Ucraina che forse troppo trattato il 3o esercito. L'esercito di osservazione ha coperto delle parti dall'Austria e il Ducato di Varsavia il Sud di Belarus e il nordovest di Ucraina.

All'inizio di guerra gli austriaci coprirono il fianco giusto di Napoleon dal 3o esercito di russi, avendo messo lungo confine di Belarus con guarnigioni di Ucraina sulla linea Brest — Kobryn — Pinsk di 170 chilometri di lunghezza. I primi affari sono stati limitati a manovre, russi e gli austriaci osservati uno dopo l'altro, senza assunzione. Il 17 luglio Tormasov ricevè l'ordine da parte del Ministro di guerra Barclay de-Tolly per intaccare il fianco giusto dell'esercito francese che inseriscono Russia un cuneo profondo.

L'ordine con successo ha coinciso con cambiamento di truppe nel campo dell'avversario. Napoleon ha ricordato gli austriaci sulla direzione principale, invece di loro avere mandato il 7o caso anglosassone di Ranieri (17 mila). Napoleon per errore ha sottovalutato forze del 3o esercito, credendo che il caso di Ranieri sarà capace di costringere russi prima di approccio a Tormasov dell'esercito di Danubio di Chichagov dalla Moldova. Il piano iniziale di Napoleon ha inteso la campagna di lampo — rompere gli eserciti Occidentali di russi in battaglia decisiva e costringere lo zar a chiedere il mondo.

Tormasov ha attaccato mentre gli austriaci hanno richiamato le truppe, e i Sassoni non hanno occupato la linea completamente difensiva già. All'inizio secondo il piano ebbe a Brest, allora Kobryn è preso.

Piano di approccio di Tormasov

Tormasov ha assegnato 5 reggimenti kav. di confini di Russia, (generalmente il dragone) per protezione, da alleato a Napoleon del Ducato di Varsavia. Allora ha compilato forze contanti a Kovel, avendo diviso l'esercito in 5 parti:
- Il gruppo del tenente generale Saken ha coperto il dorso, che rimane in Lutsk.
- Le forze principali (3 kav. e 11 reggimenti di pekh.) sotto il comando di Tormasov si sono trasferite a Kobryn sulla strada del sud.
- Il gruppo del generale di divisione Lambert come una parte di 2o egersky e i 2i reggimenti di kav. è mandato a Brest.
- Il gruppo del generale di divisione Shcherbatov come una parte dei 2i reggimenti di kav. è mandato a Brest da altra direzione. Lambert e il gruppo di Shcherbatov dopo professione di Brest dovevano attaccare Kobryn da parte Ovest.
- Mandano il gruppo del generale di divisione Melissino (1 kav. il reggimento e un commento un battaglione di fanteria) per mostrare l'attività a Pinsk e ingannare Ranieri sulle intenzioni di Tormasov.

Il generale Shcherbatov occupato il 24 luglio Brest, avendo battuto fuori dalla città di 2 squadroni nemici dal caso di Ranieri. Nello stesso momento il generale Melissino martellato il 25 luglio gruppo di Sassoni da Pinsk in 170 chilometri da Brest. Ranieri con le forze principali fu vicino a Yanov, approssimativamente nel mezzo tra Kobryn e Pinsk, in una condizione di un po' di confusione, non in forze per definire la direzione del colpo principale di russi e la loro forza. Il 27 luglio le forze russe principali (a un commento a 18 mila soldati, 130 strumenti) si avvicinarono Kobryn: Tormasov sopra il Sud, e Lambert e i gruppi di Shcherbatov sopra l'Ovest.

Corso di battaglia

Kobryn è stato occupato con 5 mila equipaggio anglosassone sotto comando del generale di divisione Klengel dalle 22esime divisioni pekh. del caso di Ranieri. I sassoni hanno aspettato russi da Brest e hanno preso una posizione in 2 chilometri dalla città da forze di cavalleria sulla strada e i tiratori lungo la strada. Dai Sassoni Sud fatti sedere all'atto di costruzione della proprietà sul sobborgo, bloccando un'entrata nell'avanguardia di Tormasov.

Lambert nell'Ovest presto della mattina attaccò l'avversario da forze di una cavalleria irregolare, provando a sedurre Sassoni in un campo aperto. Tormasov ha ordinato al generale Chaplitsu per evitare con avanguardia Kobryn sopra l'Oriente, avendo lasciato una piccola cavalleria per bloccare dei soldati di Klengel che si sono seduti a edifici sul sobborgo del sud. Lambert è riuscito a indirizzare male una barriera di Sassoni, ma sono stati fissati in edifici di città, bloccando una strada per la città sopra l'Ovest. Quando Chaplits andò veloce con il 13esimo reggimento di egersky in Kobryn sopra l'Oriente, Lambert mandò due reggimenti di una cavalleria irregolare alla strada del nord su Pruzhana a bar a Sassoni di strade di ritiro. Così l'equipaggio di Klengel ha apparito in un ambiente pieno. I sassoni hanno provato a indirizzare male una barriera di russi su Pruzhana, ma sono stati rifiutati indietro in Kobryn.

Nel frattempo alle 9 di mattina a Kobryn le forze principali di russi furono strette. Tormasov ha mandato ancora 2 reggimenti di fanteria a Kobryn, altri reggimenti hanno circondato la città da un anello denso. Da costruzioni di legno i Sassoni non ebbero posto da esser fissato nella città. L'artiglieria russa facilmente ha sparato qualsiasi posizione, la città bruciata. Da 630 strutture di città dopo lotta solo 79 sono fuggiti. Il principe Vyazma annotò nel diario d'impressione di lotta al giorno seguente: "Tutti in una fiamma, mogli, ragazze in camicie, bambini, tutta la corsa e cercano il salvataggio; la battaglia nel fuoco, il movimento rapido delle truppe, i treni di vagone sparsi dal nemico che ruggisce ed e dirige il bestiame attraverso la polvere di campo hanno eclissato il sole, l'orrore dappertutto". Da battaglia di mezzogiorno terminata, i Sassoni sopravvissuti stato a capo dal generale Klengel sono stati guidati nella serratura di Kobryn mezzorovinata (la parte di regalo di Caterina II la colonna A.V. Suvorov) sono stati anche dati in prigionia.

Dopo battaglia

Risultati di battaglia: secondo la relazione di Tormasov circa 2 mila Sassoni sono morti, ha preso il generale Klengel e 2300 prigioniero di ufficiali e di soldati, 8 strumenti sono presi. A russi 77 persone sono morte e 181 ha ottenuto ferite. Lo zar generosamente ha festeggiato la prima grande vittoria in guerra Patriottica vinta sorprendentemente con piccole perdite. Tormasov ha ricevuto l'Ordine di Saint George del 2o grado e 50 mila rubli, il conte Lambert — la sciabola d'oro con l'iscrizione "Per Coraggio" decorato con diamanti.

In giorno di sconfitta di equipaggio anglosassone in Kobryn sulla direzione principale il 1o esercito russo recedè prima di Napoleon a Smolensk dopo azioni di retroguardia pesanti vicino a Vitebsk. Ranieri non è arrivato a Kobryn di 25 chilometri. Avendo imparato su sconfitta dell'equipaggio, ha cominciato a recedere sul Nord a Slonim perseguito dai gruppi di Tormasov. Schwarzenberg con il consenso di Napoleon si è voltato all'aiuto al 7o caso di Ranieri. Così l'esercito di Tormasov ha ritardato su sé il caso potente di Schwarzenberg, avendo indebolito le truppe francesi sulla direzione Di Mosca.

Il 12 agosto dalle forze connesse Schwarzenberg e Ranieri attaccato tramite Gorodechno (un po' in direzione al nord di Kobryn) le forze di Tormasov valutate dal principe Vyazma in 16 mila soldati. I russi perdettero fino a 1200 soldati e per settembre recedè sul Sud a Lutsk, essendo diventato più forte su banca fluviale orientale il Brano. Con approccio nel mezzo di settembre 1812 dell'esercito di Danubio di Chichagov Tormasov trovò la superiorità su Schwarzenberg e il 23 settembre prese l'offensiva.

Commenti