Versão em português 中文版本 日本語版
Polish version La version française Versione italiana
Русская версия English version Deutsch Version

Monumenti a Suvorov in Kobryn

In Kobryn tre monumenti a Suvorov — un al massimo e due petti. Il primo petto di Suvorov fu istituito nel 1949 prima di un'entrata in Kobryn il museo militare e storico di A. V. Suvorov quale esposizione dedicata a Suvorov è nella casa dove là visse il comandante. Un petto da bronzo, lo scultore P. Kyuferle. Il secondo petto è situato alla fine del viale in parco di Suvorov. È istituito nel 1950 su quel posto dove originariamente c'è stata casa di Suvorov. Lo scultore è A. I. Rukavishnikov.

Il monumento ad A. V. Suvorov è al massimo istituito nel 1964 su una forchetta di strade dei soviet e Pushkina. Scultore V. S. Chebotaryov. I costi di monumento su un piedistallo tetrahedral alto, i costi di Suvorov che affrontano l'Ovest, una mano che piega su una spada, specificando l'altro spediscono. Su un piedistallo il piatto con un'iscrizione: "A. V. Suvorov. Il 1730 — il 1800".

Suvorov Alexander Vasilyevich è il comandante eccezionale, il generalissimo (1799), il conte Rymniksky (1789), il principe Italiysky (1799). Partecipato nella prima guerra russo-turca e in soppressione di rivolta di Pugachev. Durante la seconda guerra russo-turca, già nel grado del generale, vince vittorie brillanti a Kinburna nel 1787 e vicino a Ochakovo nel 1788 dove schiaccia l'esercito turco. Durante la campagna di Bessarabia prende da tempesta alla fortezza turca più forte Izmail. Nel 1794 è mandato a soppressione della rivolta polacca. Avendo vinto contro Kosciusko a Matsiyevitsakh e avere sradicato la popolazione di Praga, accetta la capitolazione di Varsavia il 24 ottobre (il 3 novembre). Essendo il comandante preferito di Caterina II, cade in disgrazia dopo accessione al trono di Paolo I, ma nel 1799 è chiamato su servizio di nuovo e manda all'Italia dove vince parecchie vittorie, meno che in cinque mesi che hanno espulso il francese dall'Italia Del nord. Aprendosi un varco nelle Alpi all'aiuto di Rimsky-Korsakov che appena costringe l'effetto di Massena vicino a Zurigo arriva troppo tardi e è costretto a recedere. Presto insieme con l'esercito russo è ricordato a Russia dove muore il 18 maggio 1800.

Fotografie

Il petto di Suvorov in parco di Suvorov

Il petto di Suvorov in parco di Suvorov

Monumento a Suvorov su una forchetta di strade dei soviet e Pushkina

Monumento a Suvorov su una forchetta di strade dei soviet e Pushkina

Il petto di Suvorov prima del museo di casa di Suvorov

Il petto di Suvorov prima del museo di casa di Suvorov

Il petto di Suvorov prima del museo di casa di Suvorov

Il petto di Suvorov prima del museo di casa di Suvorov

È interessante leggere

Accordo sulla carta