Versão em português 中文版本 日本語版
Polish version La version française Versione italiana
Русская версия English version Deutsch Version

A fonti

Al 50 anniversario del museo di A. V. Suvorov

Questo anno Kobryn il museo militare e storico di Suvorov festeggia la data importante - l'anniversario semicentennale. Come sul capriccio di destino capitai di essere impegnato non solo l'organizzazione dal segno zero del primo in quel tempo sulla regione di Brest del museo, ma anche collegare a esso la vita ulteriore durante tre decenni lunghi, - questo l'evento, naturalmente, mosse la catena di biografie che, appare, possono rappresentare per interesse per lettori nella mia coscienza.

Tutto cominciò nel primo anno del dopoguerra, estremamente pesante per il paese. Sono stato al ricevimento passato il pezzo statale di carta dei contenuti seguenti:" Soluzione di comitato esecutivo di Kobryn consiglio regionale di deputati di lavoratori, il 30 luglio 1946 il sig. Kobryn N 520. Sull'organizzazione di Kobryn museo di storia locale di Suvorov. Il comitato esecutivo di consiglio regionale ha risolto:1. approvi come il direttore del museo di storia locale di Suvorov di t. Martynov Alexey Mikhaylovich dal 4 agosto 1946 e obbligarlo: gli a) entrano in contatto con l'architetto principale di area di t. Leonov riguardo a compilazione del progetto e la stima sulla costruzione del piedistallo e il petto a Suvorov, e anche il progetto esterno della casa di Suvorov. i b) reclutano il personale del museo. i c) istituiscono la connessione con le organizzazioni relative di Minsk, Leningrado e Mosca con lo scopo di ricevuta di mostre per il museo. Presidente di comitato esecutivo di consiglio regionale Taklenok. Segretario di comitato esecutivo di consiglio regionale Pastushenko". (È di passaggio pertinente per ricordare che durante quel tempo Kobryn consistè nel grado delle città di subordinazione di distretto).

Kobryn museo militare e storico di A. V. Suvorov

Aveva informato di soluzione piuttosto affettuosamente fatta, letteralmente sono stato sbalordito. Senza esagerazione, il primo sentimento è stato questo come se affatto non capace di galleggiare improvvisamente lanciasse al fiume che abbonda d'acqua. Nessuno dei potenti di questo mondo l'ha pensato necessario di lasciarmi capire alla soluzione progettata prima almeno.

Comunque, il comportamento arbitrario simile riguardo a me è stato mostrato in agitazione di settembre 1939. Allora è sconosciuto dal cui accenno il commissario Lobachyov che si adatta con rudimenti di compagni di direzione civile in Kobryn privamente di riguardo mi ha assegnato il capo di posta. E dopo rilascio da questa funzione il presidente di asse Provvisoria T.F. Subbotin allo stesso modo mi ha imposto l'organizzazione di biblioteca di città. Fino a un certo grado una tal arbitrarietà poteva trovare la giustificazione al collegamento con il partdistsiplina. Comunque mai prima di in qualsiasi gruppo non sono consistito. Evidentemente, come la ragione fondamentale la carenza acuta gramoteev di lingua russa tra popolazione locale è servito.

Avendo compreso la manutenzione della soluzione, ho presunto che c'è stato malinteso certo che è necessario scoprire e correggere piuttosto più veloce. Con questo scopo a me l'incontro con Taklenk ha avuto luogo. Comunque tutti i miei tentativi di convincerlo della mia incompetenza più completa in affari di museo non hanno condotto a niente. Secondo Taklenk, tutto questo non è così importante, ci sarebbe desiderio di lavorare. In conclusione, comunque, incoraggiato: "Non giustificherà la fiducia - toglieremo quando lo consideriamo necessario".

La serie di "appelli" successivi a segretari raykomovsky - Tsarenkova, Makushenko, Tsygankov ha terminato con fallimento. Come se sgovoryas, tutti loro non abbiano cominciati perfino a premere in conversazione, avendo respinto il fatto che "non abbiamo assegnato". Dunque, non c'è stato nessun altra uscita lasciata come conciliare e dicilmente sostenere il collo sotto il colletto appeso.

Un tal giro di eventi mi ha costretto a guardare in un nuovo modo i "beni immobili" che mi sono arrivati in eredità da cui è passato prima di è indifferente. La conoscenza diretta con il posto del mio lavoro ulteriore ha fatto l'impressione deprimente. In effetti, dalla casa una struttura è fuggita: le pareti curve sotto il tetto di listello di legno pieno di buchi, dentro - la parete longitudinale di mattoni con l'influenza interna che serve in tempi vecchi come il prototipo del riscaldamento centrale moderno. Dalla scomparsa totale la casa storica fu salvata da solo uno - la prossimità diretta della casa di comitato esecutivo di distretto protetta di notte. Le aperture di finestra e di porta aperte sono state accuratamente intrecciate dal filo di ferro spinato per evitare la trasformazione della casa cadente nel bagno pubblico.

Come la casa oblunga spiacevole a vedersi che crebbe dalla vecchiaia nella terra su cui tra kobrinets l'opinione da molto tempo mise radici che questo "la casa di Suvorov", è necessario fare la conoscenza con il suo passato straordinario fluentemente servito come la causa principale di syrbor illuminato.

Cominci con il fatto che questa casa appare nel piano di Kobryn del 1797. Nel 1795 l'imperatrice Caterina II assegnò al feldmaresciallo Suvorov con la proprietà enorme "La chiave Kobryn" in cui ci furono più di 8000 servi maschili. A causa della formulazione ambigua del documento fondamentale la sua interpretazione è stata permessa in un tal modo che la città anche è la parte di "Chiave". E in connessione con giro d'affari simile per città le borghesi insignificanti là è stato il pericolo reale di diventare servi. Il processo lungo che in caso di capitale finale concluso con la vittoria di cittadini è stato legato. 340 contadini statali sono stati inoltre trasferiti a Suvorov a Kustovichi, rovine del castello antico situato sull'isola nel centro, il granaio economico certo sopra Mukhavts e la casa nella città. A Povidimy, questa casa, neivestno quando chi e per chi costruito in stile della casa di fattoria shlyakhetsky, la caratteristica di quell'era, significato.

Dopo la morte di Suvorov nel 1800 suo figlio Arkady presto esaurì villaggi di "Chiave". I beni immobili di città hanno condiviso la loro grande quantità, costantemente cambiando proprietari. Secondo le fonti polacche, negli anni sessanta la XIX Arte. la casa Romuald Traugutt, il tenente colonnello in pensione di truppe metalmeccaniche dell'esercito russo, il partecipante di difesa di Sevastopol, recentemente prima che questo si è ritirato posseduto. In seguito diventò il leader della rivolta polacca del 1863-1864. A questo proposito negli anni venti Suvorov St fu rinominata in noia di Traugutt St. il suo nome che sta in ordini di pagamento Kobryn 83 dell'esercito polacco.

I vicini stadi di storia della casetta di secolo sono questo. Negli anni venti in esso ebbe luogo povyatovy seymik (l'analogo del distretto russo zemstvo). E dopo pereselennya il seymika a camera più rispettabile la casa è stata separata in due appartamenti intesi a dipendenti del seymik. Durante la professione tedesca successiva nelle sue camere vicine la scuola elementare ucraina ha trascinato l'esistenza miserabile. Dal modo di notare, l'unica scuola in Kobryn "gebit" vasto, In luglio 1944 in esso i cavalli della parte obozny tedesca ebbero luogo.

Gli eventi ulteriori sono stati srotolati così. Quando i guerriglieri che vennero dei boschi seppero che la casa di Suvorov è befouled da fascisti (di passaggio annoterò che il gruppo di brillamento di gruppo di guerriglia di Suvorov operato su distretto di Kobryn), poiché i guerriglieri di anima organizzarono il giorno lavorativo di comunità per la sua pulizia. Esattamente d'ora in poi nella gente la voce su errore di tedeschi che la casetta storica è stata portata allo stato che fa delle minacce alla sua esistenza largamente ha fatto una passeggiata. Comunque, è necessario riconoscere che sopra distruzione della casa nei primi giorni postprofessionali entrambi i locali, e lavorando remstroykontor, e la vicina unità medica militare "lavorarono" molto.

Qualcuno ha fatto l'attenzione del primo a prospettive tristi ulteriori della casa di Suvorov Brest del dopoguerra zavoblono Ivanova all'atto della sua visita di Kobryn. Prima che Ivanova che fu un partigiano nel distretto di Kobryn fu direttamente coinvolta nel giorno lavorativo di comunità su liquidazione di cavallo "l'eredità". Povidimoma, non l'ha lasciata indifferente a futuro della casetta. La corrispondenza mandata da esso a "Verità" ha concepito effetti desiderabili. Presto la macchina amministrativa a più stadi che finalmente ha fatto Martynov l'organizzatore del museo ha iniziato a muoversi.

Dopo la confusione terribile iniziale che mi ha coperto è stato necessario prendere direttamente l'occasione dal ciuffo. Ha cominciato con il fatto che nel notebook scolastico semplice portato al livello "Del libro di ordini" del museo l'ordine N 1 della mia entrata in carica del direttore ha apparito. Il secondo notebook ha cominciato a esser chiamato "Il libro di contabilità di fondi di museo" dell'istituzione culturale recentemente apparita esistente nel frattempo su carta.

A proposito, parecchie monete russe dei regni precedenti ereditati del padre sì qualcosa dai "materiali di foglio" trovati tra la casa dobrishk e adatto per esposizione futura è diventata le prime mostre materiali. I molto migliori primi passi del museo neonato sono stati questo.

Allora l'instaurazione di comunicazione forte con l'architetto principale di area Pyotr Vasilyevich Leonov ha seguito. Se non il suo interesse per sviluppo del progetto di ricupero della casa e l'assistenza ulteriore nella sua esecuzione, appena i lavori di restauro quale esecuzione è stata assegnata al potere basso locale remstroykontora procederebbero senza fallimenti grandi. Nel periodo di ricupero dovevo eseguire fino a un certo grado il ruolo del fornitore che estrae dispersi di materiali scarsi. Appena vale dire che durante quel tempo tutto fu il disavanzo perciò, come dicono, la bocca fu completa di sforzi. Ho speso a edificio regolarmente di 8 ore, regolarmente tenendo Leonov informato di eventi.

Nel frattempo la catena divertente di paradossi di museo ha continuato di esser sviluppata regolarmente. Sebbene sia difficile da immaginare il direttore più inutile senza proprio ufficio e inoltre senza sedia elementare e il tavolo, a me questi attributi furono assenti tra i prossimi anni e mezzo. Inoltre, nella fila lunga di mesi per le ragioni ridicole (vede il problema di stati "fu ammesso" da Minsk con Mosca) la lista di personale che provvede alle necessità oltre al direttore, un socio di ricerca, l'ispettore di sale (è l'adetto alle pulizie) sì il cane da guardia di notte non ha affermato. Comunque, l'ultima posizione è stata abolita da giustificazione autoritaria più tardi:" D'ora in poi contare su serrature e serrature". E senza la lista di personale approvata è stato impossibile usare il bilancio, e al direttore - per esser pagato. Questo la derisione adesso simile è diventata l'evento quotidiano, poi è stato lo stato di emergenza più raro che si appella a cielo. Nello stesso momento, come se nello scherno, il reparto dei musei del ministero mi prendesse in giro, invitando a visite collettive da commercianti artistici della repubblica di Mosca, fortemente consigliando di rifornire su con denaro contante per acquisto possibile di letteratura e mostre...

Già il 1947 ha cominciato. Lo stipendio di direzione messo ancora è volato in aria, e viva la vita ha esatto banconote reali per il sostegno. Essendo arrivato a disperazione e avere ricordato la regola d'oro "Chi non protegge i diritti, che è non degno loro", ho diretto "personalmente" rivolto al Ministro di Culture M. A. Minkovich la lettera dettagliata che non differisce in raffinamento di espressioni. C'è stata fiducia forte che questa volta il mio esilio a lungo atteso dal posto di direzione è garantito. Ma anche questa volta ci fu cilecca. Probabilmente, il ministro si è reso conto che solo la persona portata al limite poteva decidersi al passo simile. A Kobryn urgentemente là è arrivato il direttore. reparto di finanza del ministero Leontyev. Avendo capito sul terreno, è andato alla carica al direttore di reparto regionale di cultura fino a permesso finale del problema controverso di firmare con me l'accordo provvisorio di lavoro. E diede la probabilità normalmente al padrone gli stanziamenti budgetari, e lo stipendio a me cominciò a pagare solo da gennaio.
Il corso di lavoro di ricupero di preoccupazione speciale non ha causato, e perciò è stato necessario pensare a "imbottitura" futura di museo "sale", cioè la sua esposizione in quello che mi sono sentito come il profano più completo. Prima che capitai di visitare i pochi musei solidi perciò ci fu impressione che il museo è in generale qualcosa maestoso, straordinario, il "tempio originale di muse". Quello che non si è accordato con la nostra casa piuttosto povera ad ogni modo.

Nell'infanzia lontana, ricordo, la madre mi ha riunito nel museo di Rumyantsevsky Di Mosca, è capitato di fare la conoscenza fluentemente nel successivo con i musei di Varsavia e Danzica. Ma non ha favorito a comprensione di "cucina di museo" affatto. Perciò è stato necessario voltarsi indietro a più parenti in termini dell'ambito di di vicini. Quelli sono stati disponibili in Pinsk e Slonim. Entrambi i musei furono creati negli anni venti sulla base di raccolte di proprietà privata da appassionati locali.

Purtroppo come il direttore del museo pinsky Baran quaranta, antico guerrigliero e slonimsky - Matveeva, antico preside, sono stati principianti così indifesi in affari di museo, così come io. Ma entrambi ebbero assistenti affidabili, la ricerca associa Lozitsky e Stombrovsky che furono impegnati in tutto il lavoro organizzativo e il lavoro di ricupero. Da loro sono riuscito a riunire la massa di dati pratici, così necessari per me, da "elementi noti di museologia".

Presto considerevolmente sono stato fortunato in una domanda. Le informazioni storiche che ha consigliato di farmi sono state necessarie per Leonov per compilare piani generali di Brest e Kobryn. E nelle biblioteche centrali di Mosca e Leningrado mi ha provvisto il raccogliere di materiali necessari mensilmente il viaggio d'affari a queste città. Questa opportunità ha permesso di iniziare conoscenti diretti al numero dei musei centrali. La comunicazione personale con molti soci di ricerca del museo d'arte di Leningrado che per molto tempo è diventato il fornitore principale di mostre originali, così necessarie per il nostro museo è stata l'estremamente prezioso trovano. La questione è che dopo rivoluzione le raccolte più ricche dei musei aboliti di reggimenti di Guardie sono venute a fondi del Museo d'arte. Dopo guerra l'istruzione di trasferire la parte di mostre ai musei provinciali che furono particolarmente feriti negli anni di professione fascista a quello che fu successo per attaccare e recentemente apparì kobrinskiya seguito.

Con lo scopo di rifornimento di fondi di museo i materiali locali ho mostrato ai flussi in avanti l'iniziativa imprudente, avendo dimenticato completamente la regola preziosa: scriva - scrivono e non osano capire - l'amministrazione sa meglio. Ha cominciato con compilazione della lista dettagliata dei vari oggetti necessari per il museo che poteva essere generoso trasferito a esso dalla popolazione della regione di Brest. Su acquisto non ci poteva essere anche il discorso. Allora il depliant di grande formato con il tal indirizzo è stato nonpagato stampato da mille di circolazione in stampa di casa di rayonka locale. Presto, essendo in Brest, da ingenuità ho portato la pila solida di depliant freschi in reparto obkomovsky di promozione e propaganda con la richiesta di promuovere la loro distribuzione su area, che orrore sincero causato di personale di reparto. Come ha apparito, di questa specie il "indirizzo diretto alla gente" è stato la prerogativa sacra di solo un Comitato Centrale. Biancheria da letto di serie. La sua violazione è stata stimata quasi da sacrilegio, equivalente ad anti-Sovietism originale. E c'è stato durante fioritura di ordini di Stalin. Dovevo passare la notte in Brest, e solo a ritorno completamente realizzai quello che si scalda l'allarme di notte causò questo incidente nel redattore del rayonka di quel tempo Nikolay Grigoryevich Nikiforov che precipitosamente osò stampare il depliant dannoso che tutta la circolazione fu soggetta a bruciato immediato alla presenza di membri della commissione speciale. Fortunatamente per Nikiforov e me, il mio testo è stato prima vised dal secondo segretario del comitato di distretto del gruppo Makushenko. I tuoni più alti e i lampi per l'avventatezza permessa finalmente sono caduti su esso.

All'inizio del 1948 la relazione di accettazione durante la fine di lavori di restauro fu ufficialmente emessa grazie a quello che da proprietà di culi sentii il direttore a tutti gli efetti con la sedia feriale ferma. Nel frattempo l'ordine dal ministero finalmente ha determinato il nuovo profilo del museo: Kobryn museo militare e storico di nome A.V. Suvorova. Il periodo pesante di solitudine forzata conclusa per me e diventò possibile per la prima volta reclutare il personale minuscolo del museo.

Il primo socio di ricerca Nikolay Martynovich Vasilevsky, la persona lontana da scienza storica fu assunta come, ma a che estremamente prezioso durante questo periodo in tutte le altre relazioni. È improbabile alle quelle opportunità più difficili senza la sua finezza pratica in combinazione con le dita intelligenti sarebbe successo per distinguere abbastanza ripetutamente esposizioni cambianti nel grado più leggero. Durante quel tempo i musei potevano solo sognare il coinvolgimento di pittori professionali cari. E nel nostro "duetto" a lungo termine la mia testa è stata molto con successo completata alle sue mani.

In anni del dopoguerra arrivò allo zenit il culto di Stalin che su parata storica disse il 7 novembre 1941 alle imitazioni degne i nomi "dei nostri grandi antenati". Tra loro Alexander Suvorov ha apparito. Perciò l'istruzione di cominciare l'esposizione con galleria di ritratti di questi comandanti che per noi è stata compiuta dagli artisti di Brest è arrivata. Il secondo reparto fu dedicato a vita e l'attività di A. V. Suvorov, il terzo, finale - agli eventi di guerra Patriottica del 1812 che sono direttamente collegati a Belarus. Le nostre intenzioni temporaneamente sono più lontane non si è esteso. E è peccato. L'opportunità senza ritardo per acquistare molte mostre preziose sulla Grande guerra Patriottica è stata persa.

Nel frattempo è stato successo per salvare dal Museo d'arte il primo gruppo di mostre preziose originali che non potevano esser usate, ahimè, prima a causa di mancanza di gabinetti e vetrine. L'amministrazione di tutti i livelli ha esatto quel che: è obbligatorio ad aprire il museo su in primo luogo di maggio. Non avemmo nessun altra uscita come scommettere su qualsiasi lavoro dilettante, cioè l'uso di "materiale di foglio accidentale disposto", che è illustrazioni con fotografie. A proposito, siccome è impossibile più tempestivo l'album di grande formato che soltanto ha fatto in vendita "A. V. Suvorov" ha saltato fuori. Le illustrazioni da esso sono state incollate sul cartone e non i pomuzeyny sono stati sospesi su garofani. Ricordo: non avemmo pezzo di vetro.

Mentre il progetto in gran fretta venne a una fine con il secondo o il tallone di camere, con il primo l'imbarazzo inatteso spento: al ritratto di Suvorov il tenditore che è stato urgentemente rifatto in esplosione di Brest. Vasilevsky portò il ritratto restaurato con il messaggio piacevole alla vigilia del Primo di maggio: il manuale regionale espresse il desiderio di prendere parte ad apertura del museo e nello stesso momento ebbe a è obbligatorio a essere presente a celebrazioni di Primo di maggio a Brest. E perciò ordinato in posporre la nostra apertura fino al 9 maggio. Avendo ricevuto il ritardo di settimana, ho tirato il sospiro di sollievo. Siccome ha apparito, invano. La prossima mattina il poliziotto mi chiamò sul tribuno al primo segretario del comitato di distretto del gruppo Tsarenkov per ascoltare categorico:" Dunque, oggi apriamo il museo". Tutti i collegamenti con comitato regionale non hanno condotto a niente. Che doveva fare? Avendo preso in assistenti a parecchi conoscenti, mi sono affrettato nel museo. Il fatto che letteralmente il giorno prima di dal museo Storico Di Mosca la mostra mobile dedicata al 30 anniversario di rivoluzione di ottobre ha apparito la situazione in tempo salvata. Qui il suo 1 4 stand anche abbiamo messo nella prima sala vuota.

E c'è stato vicino problema: che, in effetti, apriremo? Non c'è stato nastro beseeming con questo scopo... Deciso che come il sostituto del nastro la lastra disponibile di marmo con il testo servirà: "Là visse A. V. Suvorov nel 1797 e il 1800". È stato possibile aprire l'asse. Ma non ci sono stati scarti necessari per questa stamigna rossa. È stato necessario fare il passo rischioso, avendo diretto che uno di assistenti di volontari alla casa vicina con ordine - venga quello che può - per rompere la bandiera sotto la mia responsabilità. Il suo pannello è servito per il drappeggio dell'asse che è stata battuta in gran fretta all'impiego.

Nel frattempo lungo la strada ai gradi di museo di piloti sono stati costruiti e il mille di massa della gente si è riunito. Il manuale locale che è stato presto con condiscendenza altezzosa ha approvato l'esposizione esaminata. Così l'apertura del museo che questo giorno fu visitato da parecchie migliaia di persone, ed entro la fine dell'anno - più di due decine di migliaia ebbe luogo. L'amministrazione poteva riportare al sicuro su casi più alti sull'evento che ha avuto luogo a lei.

Dopo la cerimonia d'apertura dovevo diventare una certa "spola" unilaterale che per molti anni è diventata il visitatore costante nei musei di Mosca e Leningrado. L'assistenza particolarmente importante è stata il Museo d'arte. Purtroppo le mostre sono state rilasciate ogni volta in numero rigorosamente limitato, non più di 30-40. Perciò immediatamente dopo consegna al posto del vicino gruppo è stato necessario rivolgersi alla petizione seguente senza ritardo. Il mio compito è stato considerevolmente agevolato dall'atout pesante che è disponibile al mio ordine - il nome di Suvorov. Senza esso il museo di capitale grandees appena comincerebbe a parlare con il rappresentante di museo provinciale di cognizioni locali. Il manuale di museo repubblicano presto ha deciso di usare questa circostanza, rivolgendosi al mio vicino viaggio dal promemoria che vado dietro la paga seguente come il rappresentante non di solo un museo di Kobryn. Come risultato di due decine i compagni di repubblicano potevano ricevere attraverso noi mostre a tutti gli efetti. Sono stati complicati pochi viaggi d'affari dal fatto che qualsiasi viaggio di confini della repubblica ha esatto il permesso del sostituto di ministro di cultura Uralova. Comunque, il capo di direzione regionale di cultura Nicanor Pavlovich Strelchenok presto zasamovolnichat e ha cominciato a scrivere viaggi d'affari "zamezhny" indipendentemente, senza pensare al ministero.
E quali difficoltà dovevano esser vinte nel Museo d'arte a ricevuta di mostre! Le liste paffute delle cose trasferite in cui il nome, il secolo e il numero della scatola è stato laconicamente riferito sono state provviste al candidato. I fondi restituiti da evacuazione sono stati nelle scatole enormi situate in casemates di Petrokrepost e serie da gradi in file su 5 pezzi. Se il soggetto richiesto è stato nella scatola più bassa, è stato necessario togliere superiore, aprirsi più in basso, trovare il numero di accessione necessario da decine e centinaia, allora posare tutto sul posto giusto, avanzare nella scatola e regolarsi dov'è necessario. E l'accesso a immagazzinamento è stato rigorosamente secondo ammissioni, e è stato vietato attrarre i terzi rabsila. È stato necessario sudare in modo imparziale a "ammiratori" di mostre, reciprocamente aiutando l'un l'altro in un momento di difficoltà. Allora la lista di scelti è andata a presidium di Accademia di scienze di artiglieria dietro permesso di trasferirsi. Spesso fu ritardato durante mesi lunghi. L'ottenimento è stato seguito dal vicino viaggio d'affari accompagnato con dispute inevitabili. Piuttosto spesso la creazione di documento e la spedizione si prolungarono durante settimane, e perfino per il mese. Di tanto in tanto è stato necessario schivare e ingannare, specificando sculture mitiche mentre veramente c'è stata arma nella bolla di consegna.

La questione è che dal trasporto di regole esistente su. di qualsiasi genere delle braccia sarà seguito dalla scorta speciale. E questo significato nei primi anni da risolvere l'alloggio per la domanda di notte! È stato quasi impossibile prendere un lavoro in albergo, è stato necessario contare su alloggio accidentale. Le mostre sono state così ottenute per il museo!
E qui, l'anniversario dopo essersi aperto siccome l'esplosione di stato di emergenza scandalosa è stata appena compiuta. Durante la mia vicina assenza lunga il fungo bianco sospetto e prushchiya da fessure sessuali sono stati trovati. Tutti gli sforzi per Vasilevsky di lottare con lui espedienti non hanno fruttato risultati. Quando a ritorno mi rivolsi alla gente esperta, qualcosa enorme diventò chiaro: il fungo è stato particolarmente dannoso per legno "meruliusy lakrimansy", il fungo lacrimante capace per distruggere qualsiasi struttura di legno. La commissione speciale ha preso la decisione: urgentemente rompere e bruciare tutte le assi di legno (e loro non più, nessuno meno - 200 sq.m), avendo cancellato di passaggio da sotto del pavimento la terra su profondità a mezzo metro. Così, al molto inizio della stagione turistica l'imbarazzo molto sgradevole avvenne. Dopo riparazione principale recente fu necessario chiudere durante tempo indefinito il museo su riparazione anormale supplementare che, naturalmente, destò lo sbalordimento generale e l'indignazione. Il gusto piccante di condizione è stato aggravato con il fatto che nell'anniversario seguente, di 150 anni dalla data della morte di Suvorov veniva il 1950... Ci sono stati anche tali compagni supervigili che sono stati propensi a vedere in caso l'intenzione cattiva certa, e perfino la diversione aperta. E con esso non è stato necessario scherzare. Veramente tutto è stato incomparabile più semplicemente. Per riparazione il bosco molto di fare affluire il bosco dopo gli ottenimenti tedeschi è stato usato. Tempestivo non okorovanny, già nel bosco è stato infettato dal fungo. Gli affari con il fatto che su assi umide doganali vecchie sono stati posati sulla terra umida, senza slacknesses nella base sono stati aggravati. Non ha ricordato antisettici - il tempo non è stato questo. I problemi non si sono fatti aspettare a lungo.

Presto il primo stadio di lavori anormali è riuscito a esser completato al sicuro, oltre a nonpagato. Con assistenza di assi di pavimento bruciate di appassionati dilettanti, pericolose per l'ambiente, e in seguito ad allora cento metri cubici della terra sono stati lanciati fuori dalla metropolitana da scolari della vicina scuola. Incomparabilmente più difficile la situazione con selezione da centinaia di migliaia di stima di costruzione provviste di rubli è stata. Gli stanziamenti budgetari e i fondi di costruzione sono stati distribuiti molto tempo far. È sempre difficile da trovare riserve supplementari. Inoltre soltanto a quel tempo il manuale locale è stato occupato con lavori di raccolto. Naturalmente, le mie richieste di nastyrlivy dell'aiuto sono state percepite senza attenzione dovuta.

Comunque, il raggio certo di speranza quando a noi il redattore del giornale regionale che imparò la chiusura strana del museo visitò fatto lampeggiare. Essendo penetrato attentamente nella situazione, mi ha consigliato di descrivere tutto per il giornale più in dettagli che anche ho fatto, sperando nell'aiuto di stampa. Veramente aiutato! Sì in modo che come risultato d'intervento benevolo di "Alba" Thunderers locale crescesse furioso su me per l'indirizzamento della parola di stampa prima di ("Sta contento che è capace di scrivere. Ricorda, io mai Le perdonerà. Lei qui il direttore, finora lo permetto", - le parole originali di Tsarenkov arrabbiato hanno detto in confidenza) che nei due prossimi anni ripetutamente ha provato ad affrontarmi tra poco. Se non ha lavorato bene, allora solo grazie a protezione di autorità relative di Minsk e Brest.

L'autunno 1949 solo tardo la riparazione secondaria penosamente venne alla fine. Fino ad adesso senza brivido non posso ricordare quelli, senza esagerazione, le settimane terribili ed eroiche. Fuori nel calore novembre piovoso. Vicino alla casetta di Suvorov in caldaie enormi la minestra antisettica di cui i costruttori accuratamente coprono assi di legno rozze, solo poco, prima di essiccazione finale e il legame, battuto da unghie incessantemente le bolle. Dopo questo il cerotto di parete che è fatto cadere più in alto che un metro è recuperato. Per ogni accelerazione possibile di processo asciugante i barili di ferro improvvisati le baracche provvisorie hanno fatto rosso e caldo sono stati messi a uso. È facile da immaginare quale nebbia a carboncino densa-pregustoy nello stesso momento si è alzata. Spesso l'interno della casa non fu sfogliato alla fine alla fine! E che il più notevole, tutto fece economie su quindi il museo dobrishko per il minuto non fu evacuato, e ripetutamente trascinato da noi dalla camera alla camera. Inoltre, per preoccupazione di perdita possibile di mostre preziose I con l'unico assistente affidabile doveva essere di servizio ininterrottamente a sua volta durante settimane.

E ancora ad anniversario di Suvorov a lungo atteso tutte le difficoltà sono rimaste dietro. Inoltre non è stato solo l'esposizione migliorata di cinque sale è completamente recuperata, ma è perfino gettata in Leningrado e la copia di bronzo del petto del comandante dello scultore di lavoro Kyuferle è tempestiva portato a Kobryn. Il suo originale è esposto al museo di Leningrado di Suvorov. Questo petto regolarmente sta in guardia finora all'impiego alla casa di Suvorov.

La cerimonia d'apertura ufficiale, questa volta con la partecipazione del manuale regionale si ripetè. Purtroppo e di nuovo non ha fatto a meno del vicino brutto scherzo al mio indirizzo. Il direttore rivendicatore di destini umani di distretto scala Tsarenkov rigorosamente mi ha proibito di condurre il primo giro. Con questo scopo l'improvvisato ha arruolato il preside che non è prima informato dei materiali esposti e perciò ateamente gli eventi confusi e le date.

Qui la fine è stata così messa a due primi, istituendo fino a un certo grado, capi di storia del nostro museo di anniversario. E quanti simile fu per i prossimi decenni...

 A. Martynov

Martynov, A. U di fonti: al 50 anniversario del museo di A. V. Suvorov / A. Martynov//Kobrynsk_ vesn_k. – Il 1996. – 9, 12, 23, 30 kastrychn_k, 1, 6, 9 l_stapad.